Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 December;141(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 December;141(6):483-93

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

REVIEW  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 December;141(6):483-93

lingua: Inglese

Dermatite allergica da contatto: rassegna dei meccanismi immunologici

Hunger R. E., Hassan A. S., Braathen L. R., Yawalkar N.

Department of Dermatology University of Berne Inselspital, Bern, Switzerland


PDF  


La dermatite allergica da contatto è una reazione infiammatoria della cute antigene-specifica, mediata da linfociti T, dovuta all’esposizione ripetuta ad antigeni epicutanei. Dal punto di vista immunologico si divide in 2 fasi: la fase di induzione e la fase di elicitazione. Durante la prima fase clinicamente silente, i linfociti T naif vengono attivati e si differenziano in cellule T della memoria antigene-specifiche. Durante la fase di elicitazione, dopo il ripetuto contatto con lo stesso antigene, le cellule T della memoria vengono attivate ed esercitano un’azione citotossica diretta e indiretta nei confronti delle cellule della cute.
In questo lavoro di revisione della letteratura, vengono riassunti i meccanismi immunologici che conducono alla dermatite allergica da contatto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail