Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 Ottobre;141(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 Ottobre;141(5):449-55

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 Ottobre;141(5):449-55

lingua: Inglese

Valutazione quantitativa e qualitativa degli effetti di ripristino della barriera cutanea di tre formulazioni cosmetiche in crema con pre-ceramidi

Celleno L. 1, Bustacchini S. 2, Reggio S. 2

1 EVIC Italia Srl, Rome, Italy
2 IDI Farmaceutici srl, Pomezia, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Le ceramidi, sintetizzate de novo a partire da glicosfingolipidi o pre-ceramidi, hanno un ruolo primario nel mantenimento dell’integrità della barriera cutanea. Scopo della ricerca è la valutazione dell’effetto cosmetico di 3 formulazioni in crema, per il viso, per il corpo e per le mani, contenenti pre-ceramidi, nel ripristino della fisiologica funzionalità della barriera cutanea, in soggetti con secchezza e/o desquamazione cutanea sul viso o nell’avambraccio e dermatite irritativa da contatto alle mani.
Metodi. È stato condotto un test controllato verso un prodotto di confronto, su 30 soggetti volontari (10 per ciascuna formulazione), tra i 25 e i 64 anni, trattati con le formulazioni con pre-ceramidi o la crema base 2 volte al giorno per 2 settimane. Prima dell’inizio del test (t0), dopo 2 h dalla prima applicazione (t2h ), dopo 1 settimana di trattamento (t7) e al termine del test (t14) sono state condotte valutazioni fisiologiche cutanee (evaporimetria e corneometria) e valutazioni sugli effetti cosmetici e di tollerabilità locale.
Risultati. Le 3 formulazioni di crema con pre-ceramidi, in confronto alla crema base, hanno rapidamente indotto una significativa diminuzione della perdita d’acqua transepidermica (P<0,003), un significativo aumento della quantità d’acqua presente nello strato corneo (P<0,001), un significativo miglioramento della secchezza e della desquamazione della cute del viso e del corpo (P<0,0001) e delle fissurazioni nelle mani (P<0,04).
Conclusioni. Le 3 formulazioni di crema con pre-ceramidi hanno dimostrato un effetto superiore, rispetto alla crema base, nel migliorare l’idratazione e nel ripristinare la fisiologica funzionalità della barriera cutanea.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail