Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 February;141(1) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 February;141(1):21-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,311


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2006 February;141(1):21-4

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Aspetti video-capillaroscopici nelle diverse sedi e tipologie di psoriasi

Rosina P., Giovannini A., Zamperetti M. R., Chieregato C., Barba A.

Division of Dermatology and Venereology Department of Biomedical and Surgical Sciences University of Verona, Verona, Italy


PDF  


Obiettivo. La capillaroscopia è una metodica strumentale non invasiva con cui è possibile valutare il microcircolo cutaneo che nella psoriasi presenta notevoli alterazioni già evidenziate da altri autori a livello istopatologico.
Metodi. Abbiamo eseguito la videocapillaroscopia a sonda ottica (VIDEOCAP), con ingrandimenti 100X e 200X, su 40 pazienti affetti da diversi tipi di psoriasi (guttata, nummulare, in chiazze, palmo-plantare ed invertita), ed abbiamo analizzato lesioni in diverse sedi cutanee (capillizio, tronco, arti, palmare e plantare, pieghe).
Risultati. Tutte le lesioni considerate presentano sempre un pattern omogeneo, con morfologia costante delle anse capillari tortuose e dilatate (con aspetto a gomitolo o a cespuglio) e con sconvolgimento della microangiotettonica regionale indipendentemente dalla sede e dal tipo di psoriasi. Inoltre il numero medio dei capillari per mm2 è 22,7 (range: 16-32) ed il diametro medio del gomitolo è 76 µm (range: 45-110); entrambi questi aspetti risultano sostanzialmente indipendenti dalla variante clinica della psoriasi e dalla sede della lesione.
Conclusioni. In conclusione la psoriasi, nelle sue diverse sedi e tipologie, presenta un pattern capillaroscopico costante.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail