Ricerca avanzata

Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2005 Giugno;140(3) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2005 Giugno;140(3):229-36

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse

Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0392-0488

Online ISSN 1827-1820

 

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2005 Giugno;140(3):229-36

 ARTICOLI ORIGINALI

Reattività cutanea in relazione al ciclo mestruale

Bonamonte D. 1, Foti C. 1, Ieva R. 1, Di Naro E. 2, Loverro G. 2, Angelini G. 1

1 Section of Dermatology Department of Internal Medicine Immunology and Infectious Diseases University of Bari, Bari, Italy
2 Third Unit of Obstetrics and Gynecology University of Bari, Bari, Italy

Obiettivo. In base ad alcuni dati della letteratura, le variazioni ormonali durante il ciclo mestruale influenzerebbero, in maniera più o meno importante, sia alcuni parametri fisiologici cutanei, sia l’espressione clinica dell’irritazione da contatto. Lo scopo di questo lavoro era valutare l’influenza degli ormoni sessuali femminili sull’irritabilità da contatto cutanea e su alcuni parametri fisiologici (evaporimetria, corneometria, sebometria).
Metodi. Sono stati selezionati un gruppo di 15 donne di età compresa tra 20 e 45 anni (età media: 28,9) con ciclo mestruale regolare e un gruppo di controllo costituito da 15 donne di età compresa tra 54 e 60 anni (età media: 56,8) e in menopausa da almeno 1 anno. In entrambi i gruppi in studio l’irritazione da contatto è stata valutata mediante patch test con sodio lauril solfato (SLS) a diluizioni scalari dallo 0,1% all’1% in acqua, mentre gli altri parametri fisiologici cutanei sono stati valutati mediante evaporimetria, sebometria e corneometria.
Risultati. Nel primo gruppo di donne la risposta ai patch test con SLS variava nelle diverse fasi del ciclo mestruale: nel periodo progestinico-premestruale si riscontrava, infatti, una più marcata reattività della cute allo stimolo irritativo rispetto a quanto osservato nel periodo ovulatorio. Anche le misurazioni evaporimetriche, sebometriche e corneometriche hanno rilevato valori generalmente più elevati durante la fase mestruale rispetto a quella ovulatoria. Dal confronto fra i 2 gruppi in studio è emerso che la reattività cutanea in menopausa è sovrapponibile a quella in età fertile durante il periodo mestruale. Ciò come verosimile conseguenza della situazione ormonale, che, in fase mestruale e in menopausa, è caratterizzata da carenza di estrogeni. Dai risultati ottenuti mediante evaporimetria, sebometria e corneometria sono emerse differenze statisticamente significative tra i 2 periodi del ciclo mestruale, con valori più elevati durante la fase mestruale.
Conclusioni. Dai risultati del presente studio sembra che gli ormoni sessuali femminili giochino un ruolo importante nei meccanismi fisiopatologici cutanei.

lingua: Inglese, Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina