Ricerca avanzata

Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2005 Febbraio;140(1) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2005 Febbraio;140(1):59-62

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse

Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0392-0488

Online ISSN 1827-1820

 

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2005 Febbraio;140(1):59-62

 CASI CLINICI

Un caso di dermatofizia granulomatosa follicolare delle gambe

Cervetti O., Novarino M., Albini P., Panzone M.

Second Dermatological Clinic Department of Biomedical Sciences and Human Oncology Faculty of Medicine and Surgery University of Turin, Turin, Italy

Le dermatofizie profonde sono patologie rare, acute o croniche, dovute all’interessamento del derma da parte di dermatofiti soprattutto zoofili nei soggetti immunocompetenti e antropofili negli immunodepressi. Tali miceti provocano una risposta infiammatoria degli strati più superficiali del derma simile alla risposta da corpo estraneo. Le lesioni causate sono papulo-pustolose follicolari, spesso confluenti in formazioni nodulari e a placche.
Gli Autori descrivono un caso di dermatofizia granulomatosa follicolare delle gambe e ne discutono gli aspetti clinici, istologici, diagnostici e terapeutici.
La paziente, 46 anni, in buone condizioni generali, riferiva, da circa 10 mesi, la comparsa agli arti inferiori di lesioni eritematose, papulo-nodulari e pustolose, a sede follicolare e perifollicolare, pruriginose e dolenti alla palpazione. Le lesioni erano state trattate con terapia steroidea topica e sistemica per 8 mesi.
L’esame micologico eseguito ha permesso l’identificazione di colonie di Microsporum canis.
L’esame istologico ha evidenziato la presenza di spore e ife miceliali a livello del follicolo pilifero, con infiltrato infiammatorio neutrofilico e raccolte microascessuali in sede periannessiale.
È stata quindi posta diagnosi di dermatofizia granulomatosa follicolare delle gambe, in accordo con la classificazione di Pinetti.

lingua: Inglese, Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina