Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2004 October;139(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2004 October;139(5):493-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

CASI CLINICI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2004 October;139(5):493-7

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Erythema gyratum repens. Caso clinico

Cannavò S. P., Borgia F., Guarneri C., Manfrè C.

Dermatology Section Department of Environmental Social Medicine University of Messina, Messina, Italy


PDF  


Le dermatosi paraneoplastiche sono malattie cutanee prive di carattere neoplastico in senso intrinseco, ma evolventi in rapporto al decorso di una neoplasia, di cui spesso rappresentano la spia. A questo gruppo appartiene l’erythema gyratum repens (EGR), una peculiare dermatosi figurata descritta da Gammel nel 1953, pressoché costantemente associata a neoplasie maligne, prevalentemente a carico dei polmoni.
Gli Autori descrivono il caso di un paziente di 75 anni, nel quale l’insorgenza di manifestazioni cutanee, ascrivibili a EGR, ha consentito di rivelare precocemente la presenza, ancora clinicamente silente, di una neoplasia polmonare, la cui asportazione ha determinato la completa risoluzione del quadro dermatologico; a un follow-up di 1 anno, il paziente non presenta segni di recidive.
Gli Autori rivisitano la letteratura sull’argomento e analizzano le principali ipotesi patogenetiche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail