Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2004 October;139(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2004 October;139(5):439-47

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,311


eTOC

 

REVIEWS  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2004 October;139(5):439-47

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Procedure attuali nel campo dell’eczema atopico

Allan J. P., Bieber T., Novak N.

Department of Dermatology Friedrich-Wilhelms-University, Bonn, Germany


PDF  


L’eczema atopico assieme all’asma bronchiale e alla rinite allergica fa parte del gruppo delle malattie atopiche. L’eczema atopico è una malattia infiammatoria cronica recidivante della cute, che presenta quale sintomo principale il prurito e che colpisce nel mondo approssimativamente il 10-20% dei bambini. Solitamente l’eczema atopico compare durante l’infanzia ma può persistere o esordire anche nell’età adulta. La malattia non solo influenza la qualità della vita dei pazienti che ne soffrono ma rappresenta anche un notevole danno economico per la società a causa delle sue recidive croniche e della difficoltà di gestione che comporta alti costi. Nei decenni trascorsi sono stati fatti molti sforzi per chiarire la patogenesi dell’eczema atopico in modo da avere, da una parte, una migliore comprensione delle sue cause e del suo decorso e, dall’altra, per sviluppare nuove strategie circa i farmaci da utilizzare. In questo modo sono stati fatti molti progressi nel campo dell’immunologia e della genetica per fare luce nella complessa rete patogenetica dell’eczema atopico, con conseguenti sviluppi circa nuovi farmaci quali gli immunomodulatori topici, che non solo migliorano la qualità di vita dei pazienti ma che forniscono ai medici più opzioni per precisare la diagnosi e la gestione di questa patologia. In questa revisione focalizzeremo nuovi aspetti della patogenetica e del trattamento di questa comune patologia cutanea per approfondire le procedure in corso in questo campo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail