Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2003 Dicembre;138(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2003 Dicembre;138(6):507-11

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2003 Dicembre;138(6):507-11

lingua: Italiano

Azione cheratolitica di una crema cosmetica emolliente

Cervadoro G. 1, Cervadoro E. 2, Semeraro R. M. 2

1 Scuola di specializzazione in Dermatologia e Venerologia Università degli Studi di Pisa, Pisa
2 Clinica Dermatologica, Pisa


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo lavoro era valutare il comportamento clinico di una crema cosmetica emolliente con urea al 40% nelle ipercheratosi localizzate e nelle cheratodermie palmo-plantari.
Metodi. Sono stati seguiti N° 2 gruppi di 12 pazienti, di età compresa tra i 26 e i 72 anni: un gruppo di controllo, costituito da soggetti con cute sana, e un gruppo di pazienti affetti da ipercheratosi-localizzate e cheratodermiche palmo-plantari. La durata del trattamento è stata di 4 settimane e la valutazione dell’idratazione è stata assunta con corneometro (Corneometer CM 825).
Risultati. Dopo 4 settimane di terapia con urea al 40% si è ottenuto un aumento dell’idratazione cutanea e, spesso, un miglioramento delle condizioni di trofismo delle zone trattate dei soggetti affetti da cheratosi palmo-plantari, cheratosi attiniche, acropulpite palmare, psoriasi plantare e ungueale.
Conclusioni. È stata comprovata l’efficacia della crema a base di urea al 40% nelle cheratodermie palmo-plantari, psoriasi plantare e ungueale, nelle cheratosi attiniche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail