Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2003 Ottobre;138(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2003 Ottobre;138(5):425-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2003 Ottobre;138(5):425-9

lingua: Italiano

Efficacia e sicurezza di Avène acqua termale spray in applicazione topica nel trattamento della cute del viso dopo laser resurfacing

Sulimovic L. 1, Licu D. 2, Ledo E. 3, Naeyaert J. M. 4, Pigatto P. 5, Tzermias C. 6, Vasquez Doval J. 7, Dupuy P. 2

1 Private Practice, Paris, France
2 Institut de Recerche Pierre-Fabre, Vigoulet, France
3 Private Practice, Madrid, Spain
4 Universitair Ziekenhuis, Gent, Belgium
5 Istituto Dermatologico IRCCS, Ospedale Maggiore, Milano
6 Laser Dermatology Center, Athens, Greece
7 Private Practice, Pamplona, Spain


PDF  


Obiettivo. Il laser resurfacing è una metodica terapeutica ampiamente accettata. La comparsa, nel periodo post-trattamento, di eritema associato ad altri sintomi, quali dolore, prurito, bruciore e sensazione di tensione cutanea, ne limita l’accettabilità da parte dei pazienti e rende il trattamento poco tollerato. Questo studio si prefigge di valutare l’efficacia di un’acqua termale a basso tenore salino (Avène, Avène-les-Bains, Francia), associata all’utilizzo di un emolliente, nel migliorare, grazie a un aumento dell’idratazione cutanea, la tollerabilità del trattamento laser.
Metodi. Lo studio, aperto, multicentrico, controllato e randomizzato, ha avuto una durata di 84 giorni. I 74 pazienti sono stati suddivisi in 2 gruppi paralleli, il 1° (gruppo di controllo) formato da 34 pazienti, che si sono limitati ad applicare una pomata a base di vaselina; il 2° (gruppo dell’acqua) costituito da 40 pazienti che hanno applicato la pomata a base di vaselina associata ad Avène acqua termale spray senza alcuna limitazione nel numero delle applicazioni giornaliere.
Risultati. Dalla 2° settimana di terapia l’acqua termale si è dimostrata efficace nell’attenuare l’eritema con una differenza statisticamente significativa rispetto al gruppo di controllo (p<0,04 dal giorno 14 al giorno 84, con l’eccezione di una differenza statisticamente non significativa riscontrata il giorno 28). Inoltre, l’acqua termale spray ha ridotto significativamente il prurito il giorno 28 (p<0,05), nonché il bruciore e la sensazione di tensione cutanea il 14° e 21° giorno (p<0,05). L’acqua termale spray non ha ridotto il dolore in modo statisticamente significativo rispetto al controllo.
Conclusioni. L’acqua termale in applicazione topica associata all’utilizzo di una pomata a base di vaselina si è dimostrata un’efficace terapia nel contrastare l’eritema, il prurito, il bruciore e la sensazione di tensione cutanea nel periodo post-trattamento laser.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail