Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6):427-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 December;137(6):427-30

lingua: Italiano

Studio sull’efficacia di Imiquimod crema 5 (Aldara®) nelle cheratosi attiniche del volto

Fanti P. A., Vaccari S., Ghetti E., Misciali C.

Sezione di Clinica Dermatologica Dipartimento di Medicina Clinica Specialistica e Sperimentale Università degli Studi di Bologna, Bologna


PDF  


Obiettivo. Le cheratosi attiniche possono essere considerate come displasie cheratinocitiche o carcinomi in situ a cellule squamose dell’epidermide spesso causate dall’esposizione solare. Il rischio di trasformazione in carcinoma a cellule squamose invasivo varia da 0,125% a 16% per anno. Imiquimod è un nuovo immunomodulatore topico la cui efficacia nel trattamento di lesioni cutanee UV-indotte è stata recentemente dimostrata.
Metodi. Sono stati trattati 30 pazienti affetti da cheratosi attiniche recidivanti del volto. Tutti i pazienti sono stati trattati con Imiquimod 5% crema, 3 applicazioni a settimana per 4 settimane. Il farmaco veniva lasciato in situ per 8 ore e poi risciacquato. In tutti i pazienti è stata riscontrata una reazione irritativa nella sede d’applicazione. Nella maggior parte di essi era presente solo una reazione eritematosa, in 8 casi sono state osservate lesioni eritemato-vescicolose, in 2 casi crostose. Nessun paziente ha sospeso il trattamento.
Risultati. Tutte le cheratosi attiniche sono scomparse dopo l’applicazione di Imiquimod crema 5% per 4 settimane. Tre pazienti hanno mostrato la persistenza di 1 o 2 cheratosi attiniche ipercheratosiche.
Conclusioni. Questo studio ha dimostrato che Imiquimod topico rappresenta una valida alternativa alle terapie convenzionali delle cheratosi attiniche e una prevenzione della degenerazione di tali lesioni in carcinoma a cellule squamose.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail