Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 August;137(4) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 August;137(4):257-65

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

REVIEWS  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 August;137(4):257-65

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Antrace. Una drammatica attualità

Di Girolamo F., Simonetti G., Ruocco E., Baroni A., Vozza A., Argenziano G.

Seconda Università degli Studi - Napoli Clinica Dermatologica


PDF  


Il carbonchio o antrace è una zoonosi conosciuta sin dall’antichità. La forma umana è stata pressoché eradicata dal mondo industrializzato, anche se casi sporadici si registrano ancora oggi tra i lavoratori a rischio. La malattia rimane comunque endemica in molte zone del mondo, prevalentemente nei Paesi in via di sviluppo. I recenti avvenimenti di bioterrorismo internazionale pongono un serio interrogativo sulle potenzialità dell’antrace come arma biologica di distruzione di massa, dagli effetti devastanti, economica e facile da produrre. È compito del medico fronteggiare le nuove minacce che vengono da malattie «un po’ dimenticate» e da ataviche paure.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail