Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 Febbraio;137(1) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 Febbraio;137(1):41-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

CASI CLINICI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 Febbraio;137(1):41-3

lingua: Italiano

Angioistiocitoma a cellule multinucleate (Descrizione di un caso)

Simonetti S., Diaz Fernandez V., Bruno A., Tomassini G. M., Vernata A., Calandra P.

Università degli Studi - Perugia Dipartimento delle Specialità medico-chirurgiche Sezione di Dermatologia e Venereologia, Perugia


PDF  


L’angioistiocitoma a cellule multinucleate è un tumore vascolare benigno di rara occorrenza, talora erroneamente diagnosticato quale sarcoma di Kaposi, individuato per la prima volta nel 1985. È caratterizzato dalla comparsa di lesioni eritemato-papulose rossastre o violacee, localizzate soprattutto alle estremità degli arti e al volto di donne di età per lo più avanzata. L’esame istologico mostra proliferazione di piccoli vasi sanguinei e infiltrato infiammatorio polimorfo accompagnato da cellule multinucleate. Riportiamo un’osservazione caratteristica di questa malattia, relativa ad una donna di 56 anni. Contemporaneamente, tale paziente presenta lesioni tipiche di eritema anulare centrifugo che erano presenti, in altre sedi, anche prima dell’esordio dell’angioistiocitoma. Non abbiamo praticato alcuna terapia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail