Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 February;137(1) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 February;137(1):31-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,311


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2002 February;137(1):31-6

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Peeling all’acido salicilico nel trattamento dell’acne (La nostra esperienza)

De Padova M. P., Vincenzi C., Venturo N., Tosti A.

Università degli Studi - Bologna Dipartimento di Medicina Clinica Specialistica e Sperimentale Sezione di Clinica Dermatologica


PDF  


Obiettivo. Lo scopo dello studio da noi condotto è stato quello di valutare l’efficacia del peeling all’acido salicilico nel trattamento dell’acne di grado lieve/moderato e dell’acne escoriata.
Metodi. Abbiamo trattato con una soluzione al 25% di acido salicilico in alcool 13 soggetti affetti da acne comedonica papulo-pustolosa di lieve e moderata entità (grado di severità da 0,75 a 2,50 secondo la scala di Cunliffe e Burke) e 2 soggetti affetti da acne escoriata.
Risultati. Abbiamo evidenziato un ottimo miglioramento in 7 (con passaggio in media dal grado 1,75 a 0,25), un modico miglioramento in 4 (con passaggio in media dal grado 1,75 a 0,50) e nessun miglioramento in 2 dei 13 soggetti affetti da acne comedonica papulo-pustolosa. Nei 2 soggetti affetti da acne escoriata in 1 caso abbiamo osservato un notevole miglioramento.
Conclusioni. Nella nostra esperienza il peeling all’acido salicilico rappresenta un ottimo coadiuvante nel trattamento dell’acne di grado lieve e moderato, ed anche nell’acne escoriata. È un trattamento sicuro, privo di effetti collaterali permanenti o duraturi. Può inoltre essere utilizzato anche nelle forme di acne attiva dove invece altri peeling (ad esempio l’acido glicolico) sono contro- indicati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail