Ricerca avanzata

Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 Giugno;136(3) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 Giugno;136(3):223-6

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse

Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0392-0488

Online ISSN 1827-1820

 

Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 Giugno;136(3):223-6

 CASI CLINICI

Teleangectasia generalizzata essenziale

Rosina P., Cunego S., Leoni A., Chieregato C.

Università degli Studi - Verona Sezione di Dermatologia e Venereologia Dipartimento di Scienze Biomediche e Chirurgiche

La teleangectasia generalizzata essenziale è una dermatosi rara o misconosciuta, che colpisce prevalentemente il sesso femminile nella tarda pubertà o nell’età giovane-adulta. Nella maggior parte dei casi è sporadica, anche se sono stati riportati casi familiari. Generalmente asintomatica non si accompagna quasi mai ad altre patologie cutanee o sistemiche anche se recenti lavori affermano il contrario. Infatti sono state segnalate sporadiche associazioni con emorragia gastrointestinale e patologie autoimmuni. La terapia è usualmente inefficace. La diagnosi differenziale si pone con le altre cause di teleangiectasie, in particolare con la teleangectasia emorragica ereditaria e con la teleangectasia macularis eruptiva perstans (mastocitosi), che possono presentare anche un interessamento sistemico. Riportiamo il caso di un paziente maschio, di 58 anni, di professione barista, che ha sviluppato progressivamente, in un arco di tempo di 3 anni, fini e medie teleangectasie diffuse a tutto l’ambito cutaneo in particolare a carico degli arti superiori e del tronco. L’anamnesi familiare e patologica non evidenziavano dati significativi. L’anamnesi fisiologica rivelava un modesto consumo di alcolici e superalcolici, senza giungere ad uno stato di dipendenza o di danno organico. Gli esami bioumorali evidenziavano solamente un modico innalzamento dei valori delle GGT (74 U/L), mentre erano negativi tutti gli altri indici biochimici ed i markers epatitici. L’ecografia epatica e dell’addome superiore, l’Rx torace ed l’esofagogastroduodenoscopia non mostrarono alterazioni patologiche. Abbiamo voluto segnalare questo caso sia per la sua rarità che per l’insorgenza in un soggetto di sesso maschile di età medio avanzata

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina