Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 February;136(1) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 February;136(1):39-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

REVIEWS  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 February;136(1):39-43

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Indagini di laboratorio nella orticaria vasculitica

Bongiorno M. R., Aricò M.

Università degli Studi - Palermo Istituto di Clinica Dermosifilopatica


PDF  


L’orticaria vasculitica è una entità distinta con interessamento della cute e di altri organi ed apparati. L’orticaria vasculitica può essere un fenomeno idiopatico acquisito o presentarsi in associazione con altre patologie (lupus eritematoso sistemico, sindrome di Sjögren, malattia da siero, malattie linfoproliferative, malattie virali o assunzione di farmaci, ecc). L’orticaria vasculitica, inoltre, può associarsi a normocomplementemia o ad ipocomplementemia come nella sindrome orticaria vasculitica ipocomplementemica. Nella valutazione del paziente affetto da orticaria vasculitica è importante una accurata indagine anamnestica, un esame obiettivo, che valuti l’interessamento della cute e degli altri organi ed apparati, e una serie di indagini di laboratorio e strumentali. All’indagine istopatologica ed in immunofluorescenza diretta della lesione cutanea bisogna associare in prima istanza una valutazione della velocità di eritrosedimentazione, l’esame emocromocitometrico, con conta dei leucociti e delle piastrine, l’esame chimico e fisico delle urine, l’elettroforesi delle proteine sieriche. Allorquando questo gruppo di esami deporrà per la diagnosi di orticaria vasculitica saranno necessari esami più dettagliati come lo studio del complemento e delle sue frazioni, la ricerca degli antigeni dell’epatite B, gli anticorpi per l’epatite A e C, la proteina C plasmatica, il fattore reumatoide, gli anticorpi antinucleari, gli anticorpi antifosfolipidi, gli ANCA, gli immunocomplessi circolanti.
La valutazione comparativa di tutte queste indagini consentirà di porre la diagnosi di orticaria vasculitica nei suoi vari aspetti clinici ed eziopatogenetici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail