Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Dicembre;135(6) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Dicembre;135(6):687-90

ULTIMO FASCICOLOGIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014

 

CASI CLINICI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Dicembre;135(6):687-90

lingua: Italiano

Dermatite allergica da contatto, nuove tendenze: il mehndi

Tosti A., Pazzaglia M., Bertazzoni M. *, Vassilopoulou A. *

Università degli Studi di Bologna Dipartimento di Medicina Clinica Specialistica e Sperimentale Sezione di Clinica Dermatologica (Responsabile: Prof. C. Varotti)
* Ospedale di Vicenza Divisione di Dermatologia


PDF  ESTRATTI


Riportiamo 3 nuovi casi di dermatite allergica da contatto dovuti ad un tatuaggio mehndi. Il mehndi è un tatuaggio fatto a mano libera con pennelli intinti nell’henne, non è permanente ed appartiene ad antichissime tradizioni indiane e africane. L’effetto dura da 10 giorni a 3 settimane ed è assolutamente indolore. La causa principale della sensibilizzazione al mehndi è dovuta alla presenza, nel tatuaggio temporaneo, di parafenilendiamina che viene aggiunta allo scopo di far permanere più a lungo il disegno. In tutti i nostri casi la comparsa della dermatite alcune settimane dopo l’applicazione del tatuaggio mehndi probabilmente indica che la sensibilizzazione alla parafenilendiamina è una conseguenza del tatuaggio. Il numero dei negozi, delle botteghe e dei saloni di bellezza che offrono fra i loro servizi il tatuaggio temporaneo è in costante crescita sia in Italia sia in Europa ed il tatuaggio mehndi non può essere considerato solamente un’amena arte esotica, ma una pratica che via via sta incrementando la sua popolarità e che non è del tutto scevra da pericoli.

inizio pagina