Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 October;135(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 October;135(5):629-33

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

CASI CLINICI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 October;135(5):629-33

lingua: Italiano

Mucormicosi cutanea (Descrizione di un caso)

Vaccari G., Difonzo E. *, Vezzani F. **

Università degli Studi - Firenze * Istituto di Clinica Dermosifilopatica I (Direttore: Prof. B. Giannotti)
Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia Divisione di Dermatologia (Primario: Dott. G. Bisighini)
** Divisione di Malattie infettive (Primario: Dott. L. Bonazzi)


PDF  


Gli Autori riportano il caso di un paziente di 53 anni, diabetico insulino-dipendente, affetto da una mucormicosi primitiva della cute. La diagnosi è stata posta mediante l’esame citologico di una lesione pustolosa della cute che ha evidenziato la presenza di ife scure, larghe, ramificate e non settate mentre gli esami colturali per germi e miceti e l’esame istologico sono risultati negativi. La positività del solo esame citologico è stata sufficiente per porre diagnosi in quanto, come riportato dalla maggior parte degli Autori, i vari metodi di laboratorio nella diagnosi di zigomicosi debbono essere considerati alternativi e non complementari.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail