Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Giugno;135(3) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Giugno;135(3):399-406

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Giugno;135(3):399-406

lingua: Italiano

Analisi aggregata di 4 studi clinici italiani su efficacia e tollerabilità del fluconazolo 100 mg/die nel trattamento delle micosi cutanee

Aste N.

Università degli Studi - Cagliari Dipartimento di Dermatologia


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo lavoro è stato quello di analizzare i dati di efficacia e tollerabilità del fluconazolo alla dose di 100 mg/die nel trattamento delle micosi cutanee.
Metodi. A tale scopo, sono stati presi in considerazione 4 studi clinici comparativi su pazienti affetti da dermatomicosi e condotti in Italia dal 1992 al 1997, nei quali uno dei bracci di trattamento era fluconazolo somministrato al dosaggio di 100 mg/die. Sono stati studiati 358 pazienti, 332 dei quali sono stati valutati per l’efficacia clinica e micologica.
Le principali diagnosi cliniche erano T. corporis (40,1%), T. pedis (26,5%) e T. cruris (18,7%). I patogeni isolati con maggiore frequenza sono stati T. rubrum (30,7%), M. canis (17,2%), E. floccosum (16%) e T. mentagrophytes (15,7%).
Risultati. La guarigione clinica è stata osservata in 273 pazienti (82%), mentre 44 pazienti (13%) hanno mostrato un miglioramento e 15 casi (5%) non hanno risposto alla terapia. Complessivamente, 95,5% dei pazienti hanno avuto un esito clinico di guarigione o miglioramento alla fine della terapia. L’eradicazione micologica è stata ottenuta in 280 pazienti (84,3%). La persistenza del patogeno è stata registrata in 56 casi (17%) e la superinfezione in 3 (1%) casi (dati mancanti per 9 pazienti). La durata media della terapia è stata di 20,9 giorni, con il 45,2% dei pazienti trattati per meno di 17 giorni. L’analisi della durata media di trattamento per diagnosi clinica non evidenziava differenze sostanziali, ad eccezione della T. pedis per la quale la durata di trattamento era leggermente più lunga (25,9 giorni).
Un totale di 11 pazienti (3%) hanno presentato 13 eventi avversi d’intensità generalmente lieve o moderata e prevalentemente a carico del sistema gastrointestinale. Undici eventi sono stati giudicati in relazione con il farmaco in studio; in 3 casi (4 eventi) hanno comportato l’interruzione del trattamento; in 2 casi (2 eventi) il dosaggio è stato ridotto.
Conclusioni. L’elevata efficacia clinica e micologica del fluconazolo è associata ad un’ottima sicurezza di impiego; con queste caratteristiche il fluconazolo si propone come terapia di elezione delle micosi cutanee, in particolare quando la patologia è estesa o atipica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail