Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 October;134(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 October;134(5):415-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1999 October;134(5):415-20

lingua: Italiano

Valutazione della flora batterica uretrale in soggetti tossicodipendenti asintomatici

Filotico R. 1, Grande D. 2, De Vito D. 2, Loconsole F. 1, Pasca A. 1, Vena G. 3, Angelini G. 1

1 Università degli Studi - Bari, Clinica Dermatologica II;
2 Università degli Studi - Bari, Istituto di Igiene II;
3 Università degli Studi - Bari, ASL BA/4, SERT


PDF  


Obiettivo. L’elevata frequenza con cui le malattie sessualmente trasmesse (MST) ricorrono nei soggetti immunodepressi ci ha indotti a valutare l’incidenza di agenti patogeni a carico dell’uretra negli individui tossicodipendenti asintomatici.
Metodi. È stato condotto uno studio comparativo fra la flora batterica uretrale di soggetti tossicodipendenti asintomatici, HIV+ e HIV– , e 27 soggetti sani (non tossicodipendenti né HIV+). Al riguardo, sono stati studiati 50 soggetti tossicodipendenti in trattamento con metadone osservati nel periodo Settembre 1995 - Settembre 1996. A tutti è stato praticato un tampone uretrale per la ricerca di flora batterica e micoplasmi. Al momento del prelievo è stata effettuata una visita dermato-venereologica che ha escluso una patologia uretrale in atto e condotta un’accurata anamnesi volta ad indagare comportamenti ed abitudini sessuali nei soggetti in esame.
Risultati. La valutazione dei risultati anamnestici ha messo in evidenza differenze sostanziali nel comportamento sessuale dei soggetti appartenenti ai tre gruppi. Le indagini microbiologiche hanno confermato che l’Ureaplasma urealyticum è un microrganismo frequentemente riscontrato anche in assenza di sintomatologia clinica, soprattutto in soggetti immunodepressi HIV+.
Conclusioni. Lo studio rivela l’utilità di condurre indagini laboratoristiche al fine di individuare soggetti asintomatici quali serbatoi di microrganismi patogeni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail