Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 Ottobre;133(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 Ottobre;133(5):367-71

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,014


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 Ottobre;133(5):367-71

lingua: Italiano

Trattamento intermittente della psoriasi con Ciclosporina A

Mordenti C., Schmitt I. M., Cavallaro R., Peris K., Chimenti S.

Università degli Studi - L’Aquila, Clinica Dermatologica


PDF  


Introduzione. La ciclosporina A (CyA) è ampiamente utilizzata nel trattamento di numerose malattie cutanee, tra cui la psoriasi. Tuttavia, l’impiego di tale farmaco può essere limitato dall’insorgenza di effetti collaterali, in particolare la nefrotossicità, che sembra essere direttamente proporzionale al dosaggio ed alla durata della somministrazione. Al fine di ottimizzare l’efficacia clinica e nello stesso tempo minimizzare gli effetti collaterali del farmaco, è stato proposto uno schema terapeutico che prevede l’impiego della CyA al dosaggio di 3-4 mg/kg/die con un protocollo intermittente (16 settimane di trattamento seguite da 8 settimane di sospensione).
Metodi. Scopo del nostro studio è stato quello di valutare gli effetti clinici e la tollerabilità del suddetto schema terapeutico in 66 pazienti, di cui 50 affetti da psoriasi a placche, 10 da psoriasi palmo-piantare e 6 da psoriasi guttata.
Risultati. I risultati hanno mostrato diversi gradi di efficacia clinica con remissione completa, parziale, moderata e lieve, rispettivamente, nel 70, 9, 11 e 7% dei pazienti; nel 3% dei casi il trattamento è stato sospeso per mancata collaborazione.
Conclusioni. In conclusione il nostro studio, condotto per un periodo globale di 3 anni, ha dimostrato l’efficacia e la tollerabilità della CyA al dosaggio di 3-4 mg/kg/die utilizzando uno schema terapeutico intermittente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail