Home > Riviste > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia > Fascicoli precedenti > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 October;133(5) > Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 October;133(5):357-60

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GIORNALE ITALIANO DI DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA

Rivista di Dermatologia e Malattie Sessualmente Trasmesse


Official Journal of the Italian Society of Dermatology and Sexually Transmitted Diseases
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,311


eTOC

 

CASI CLINICI  


Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 1998 October;133(5):357-60

Copyright © 1998 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Fenomeno di Koebner nella vitiligine evocato dalla dermopatia diabetica. Presentazione di un caso clinico

Hanke M. 1, Monico S. 2

1 Azienda USL n. 3, Ospedale S. Matteo degli Infermi - Spoleto (Perugia); 2 Servizio di Anatomia e Istologia Patologica


PDF  


Viene riportato il caso di un paziente di 34 anni, maschio, affetto da diabete mellito insulinodipendente e da vitiligine diffusa preesistente al diabete, il quale ha notato da alcuni anni l’insorgere di chiazze eritematose agli arti inferiori (dal ginocchio in giù) alle quali faceva seguito, nel corso di 4-5 mesi, nelle medesime sedi e con la stessa configurazione, una chiazza di vitiligine. Il paziente è stato visitato quando una chiazza stava evolvendo verso la vitiligine ed è stata documentata fotograficamente l’evoluzione dalla fase eritematosa che ancora interessava i bordi della lesione, a quella vitiligoidea. Una biopsia praticata sulla chiazza eritematosa evidenziava le alterazioni aspecifiche che si riscontrano nella dermopatia diabetica. L’evoluzione della lesione, la sua localizzazione, l’esame clinico e istopatologico autorizzano a porre diagnosi di vitiligine insorta come isomorfismo reattivo su un’area cutanea interessata dalla dermopatia diabetica. In particolare le alterazioni istopatologiche della giunzione dermoepidermica e del derma superficiale della dermopatia diabetica possono evocare, al pari di uno stimolo traumatico, fisico o chimico, il fenomeno di Koebner.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail