Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2014 February;27(1) > Chirurgia 2014 February;27(1):15-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2014 February;27(1):15-8

lingua: Italiano

Raro caso di ulcera benigna del colon destro di tipo iatrogeno: caso clinico

Testi W. 1, Varrone F. 2, Baldoni G. 2, Scipioni F. 3, Savelli V. 4, Mazzei M. A. 2, Ludovisi M. G. 2, Colasanto G. 1, Borgogni V. 1

1 Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Siena (Italy);
2 Policlinico Universitario, Siena (Italy);
3 Policlinico Santa Maria alle Scotte, Siena (Italy);
4 Dipartimento di Chirurgia, Unità di Chirurgia Generale II Policlinico Le Scotte, Università di SienaUniversity, Siena, Italy


PDF  


Riportiamo un raro caso di ulcera benigna del colon destro di origine iatrogena caratterizzato da un difficile management. Gli autori presentano il caso di una donna ricoverata per proctorragia e dolori addominali ai quadranti di destra ed iperpiressia, in terapia anticoagulante per sostituzione valvolare aortica e mitralica. L’esame obiettivo dell’addome evidenziava una tumefazione dolente a carico dell’emiaddome dx con peritonismo,un esame ultrasonografico evidenziava un ispessimento di tutto il colon destro confermato dalla TC. Veniva praticata terapia antibiotica a largo spettro e nutrizione parenterale, che consentivano una remissione completa della clinica, oltre alla esecuzione di colonscopia che evidenziava una lesione vegetante del colon trasverso; la paziente veniva dimessa in attesa del referto istologico dell’endoscopia; tuttavia rientrava immediatamente per massiva proctorragia per cui veniva praticata una emicolectomia destra d’urgenza. Presentiamo questo caso per la difficile definizione diagnostica. Inizialmente, sia l’esame clinico che la TC suggerivano un quadro flogistico, mentre la colonscopia indirizzava verso una patologia eteroplastica. L’istologia è stata dirimente nella definizione di ulcera benigna iatrogena. Nonostante i progressi della radiologia, rimane tutt’oggi impossibile diagnosticare alcune patologie particolarmente inusuali. Il nostro caso è un esempio di difficoltà diagnostico-terapeutiche legate a questo tipo di incertezze, risolto grazie all’esame istologico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail