Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2013 Dicembre;26(6) > Chirurgia 2013 Dicembre;26(6):441-2

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2013 Dicembre;26(6):441-2

lingua: Italiano

Sviluppo di tumore desmoide in sede di pregresso accesso laparoscopico: caso clinico e revisione della letteratura

Corsale I., Francioli N., Aloise F., Mori P. A., Rigutini M., Buccianelli E.

ASL 3 Regione Toscana Ospedale SS. Cosma e Damiano di Pescia U.O. Chirurgia Generale, Pistoia, Italia


PDF  


I tumori desmoidi sono rare neoplasie fibrose benigne he originano dalle strutture muscolo-aponeurotiche. Hanno comportamento benigno ma mostrano un’alta tendenza alla recidiva locale. Tendono a sviluppare più frequentemente nei pazienti affetti da poliposi adenomatosa familiare ed a livello di una incisione laparotomica maggiore. Riportiamo il caso di una giovane donna nella quale la neoplasia è insorta su una piccola incisione ombelicale realizzata per l’accesso di un trocar laparoscopico, in assenza di lesioni polipoidi del colon. Abbiamo sottoposto la paziente a trattamento chirurgico ed impostato un programma di follow up comprendente colonscopia, ecografia tiroidea e della parete addominale. È opportuno procedere ad ampia escissione della lesione e stretto follow-up per almeno due anni al fine di minimizzare il rischio della recidiva locale. L’insorgenza di un tumore desmoide a livello dell’incisione di accesso di un trocars è un evenienza rara, ma alla quale probabilmente assisteremo più frequentemente nel corso dei prossimi anni causa una diffusione sempre più ampia del ricorso all’approccio mini-invasivo. È necessario un preciso inquadramento di questi pazienti, in particolare nella ricerca di una poliposi adenomatosa del colon, ed un attento follow up per almeno due anni al fine di minimizzare il rischio di misconoscere una recidiva locale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail