Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2013 October;26(5) > Chirurgia 2013 October;26(5):369-71

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2013 October;26(5):369-71

lingua: Inglese

Una diagnosi tardiva di tabe dorsale dopo la chirurgia del disco lombare: segnalazione di un caso e review della letteratura

Tian D.-S. 1, 2, Jing J.-H. 2, Qian J. 2, Li J.-M. 1

1 Department of Orthopedics Qilu Hospital Affiliated to Shandong University Jinan, P.R. China;
2 Department of Orthopaedics Second Hospital Affiliated to Anhui Medical University Hefei, China


PDF  


La tabe dorsale è una condizione estremamente rara, soprattutto quando associata all’erniazione del disco lombare. Segnaliamo il caso di un uomo di 45 anni di età con erniazione del disco lombare e tabe dorsale. Vi è stato un notevole ritardo nella diagnosi e nell’intervento chirurgico poiché la sifilide non era stata reputata la causa dei segni e dei sintomi. I casi che includono la diagnosi e il trattamento della tabe dorsale con erniazione del disco lombare sono scarsi. L’erniazione del disco lombare può accompagnare la tabe dorsale. La tabe dorsale deve essere esclusa quando gli esami di imaging mostrano l’erniazione del disco lombare nel contesto di titoli anticorpali positivi per Treponema pallidum, nonostante sintomi e segni non classici della sifilide. In tale scenario clinico, il trattamento della sifilide deve essere avviato immediatamente. La decisione di eseguire l’intervento chirurgico deve essere basata sull’esistenza di compressione regionale delle radici nervose o del midollo spinale e sull’eventuale miglioramento dei sintomi clinici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail