Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2013 October;26(5) > Chirurgia 2013 October;26(5):361-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2013 October;26(5):361-3

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ernia di De Garengeot associata ad appendicite acuta

Erdas E., Sias L., Licheri S., Secci L., Aresu S., Barbarossa M., Pomata M.

First Institute of General Surgery San Giovanni di Dio Hospital University of Cagliari, Cagliari, Italy


PDF  


La presenza dell’appendice all’interno di un sacco erniario crurale è una rara condizione nota come ernia di De Garengeot. In questo articolo viene descritto un caso di ernia De Garengeot associato ad appendicite acuta e presentata una breve review della letteratura sulla patogenesi, la diagnosi ed il trattamento di questa rara associazione morbosa. Una donna di 33 anni è stata ricoverata nel nostro reparto per l’improvvisa insorgenza di una tumefazione dolente in regione crurale sinistra. L’esame obiettivo e l’ecografia erano suggestivi per una tipica ernia crurale strozzata e, con tale indicazione, la paziente è stata sottoposta ad intervento chirurgico d’urgenza. Il contenuto del sacco erniario era costituito da un’appendice flogosata e pertanto si è proceduto all’appendicectomia attraverso un’incisione secondo McBurney e alla plastica erniaria mediante dispositivo protesico. Il decorso postoperatorio è stato regolare e non sono stati evidenziati segni di infezione della ferita ne di recidiva erniaria a due settimane e ad 1 anno dall’intervento. Poiché i segni clinici sono aspecifici e i reperti radiologici difficili da interpretare, il riscontro di un’appendice flogosata all’interno di un sacco erniario crurale è spesso un reperto inaspettato nel corso di un intervento per ernia crurale strozzata. Dopo l’appendicectomia, la plastica erniaria può essere eseguita con o senza protesi in base al grado di contaminazione del campo chirurgico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail