Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2013 Ottobre;26(5) > Chirurgia 2013 Ottobre;26(5):351-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2013 Ottobre;26(5):351-4

lingua: Inglese

Escissione per via laparoscopica di duplicazione duodenale di tipo cistico in adulto

Scotti M. A., Garancini M., Delitala A., Polese M., Tamini N., Scardilli M., Giardini V.

Department of General Surgery 2, San Gerardo Hospital, Monza, Italy


PDF  


Le duplicazioni cistiche del tratto alimentare sono delle rare anomalie congenite che insorgono durante la differenziazione embrionale, con localizzazione in ogni livello del tratto gastroenterico. La duplicazione duodenale di tipo cistico è estremamente rara con una incidenza del solo 5% dei casi descritti. Quando indicato, il trattamento si avvale della resezione chirurgica laparotomica o la marsupializzazione endoscopica della cisti. In questo manoscritto presentiamo il caso di una giovane donna di 34 anni, giunta alla nostra osservazione per dolore addominale saltuario ai quadranti superiori associato a nausea ed occasionali episodi di vomito postprandiale. Nulla di significativo nella personale storia clinica. Eseguiti esami ematochimici risultati nella norma. Sottoposta ad indagini strumentali con ecografia addominale, TC e RMN dell’addome, con evidenza di una lesione cistica ipodensa localizzata nella seconda porzione duodenale sotto il processo uncinato del pancreas. All’EGDS ed all’ecoendoscopia preoperatoria conferma di massa anecogena localizzata nella parete mediale della seconda porzione duodenale con chiaro margine di separazione e senza comunicazione con il lume duodenale. La paziente è stata pertanto sottoposta alla resezione della duplicazione duodenale con tecnica laparoscopica senza ausilio endoscopico e senza la necessità di duodenotomia. Dopo regolare decorso postoperatorio, la paziente è stata dimessa in settima giornata postoperatoria. L’esame istologico confermava la diagnosi di duplicazione duodenale senza evidenza di displasia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail