Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2013 Aprile;26(2) > Chirurgia 2013 Aprile;26(2):163-5

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2013 Aprile;26(2):163-5

 CASI CLINICI

GIST gastrico: un caso di emorragia inusuale

Cirillo F. 1, Vismarra M. 2, Martinotti M. 2

1 Polo Tumori Ormonali Rari US Chirurgia dei Tumori Ormonali Rari, Dipartimento di Chirurgia Generale, UO Chirurgia Generale AO Istituti Ospitalieri, Cremona, Italia;
2 Dipartimento di Chirurgia Generale, UO Chirurgia Generale AO Istituti Ospitalieri, Cremona, Italia

Gli Autori descrivono un caso di GIST (Gastro Intestinal Stromal Tumor) gastrico caratterizzato da una emorragia digestiva inusuale. Il paziente era stato osservato per un episodio di emorragia digestiva in assenza di un chiaro riscontro endoscopico di lesione sanguinante, che si rese evidente dopo 9 mesi in seguito al ripresentarsi della sintomatologia e a ulteriori accertamenti. Nel caso descritto si è osservata una lunga latenza di tempo tra il primo episodio emorragico e l’evidenza del tumore. Il GIST è un tumore raro, il più frequente fra i tumori mesenchimali. Esso può rendersi evidente anche a seguito di episodi ostruttivi o per la perforazione. Nella maggior parte dei casi la diagnosi viene posta dopo emorragia digestiva. Il paziente è stato sottoposto a gastrectomia subtotale e il follow up a 10 mesi è nella norma senza necessitare di ulteriori terapie.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina