Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 December;25(6) > Chirurgia 2012 December;25(6):413-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2012 December;25(6):413-7

lingua: Inglese

Corpi estranei nelle vie aeree durante l’infanzia: un problema costante

Eze J. 1, Nwosu J. N. 2, Onyekwulu F. A. 3

1 University of Nigeria Teaching Hospital (UNTH), Ituku-Ozalla, Enugu State, Nigeria;
2 Department of Otorhinolaryngology, College of Medicine, University of Nigeria, University of Nigeria Teaching Hospital (UNTH), Ituku-Ozalla, Enugu State, Nigeria;
3 Department of Anesthesia, College of Medicine, University of Nigeria, University of Nigeria Teaching Hospital (UNTH), Ituku-Ozalla, Enugu State, Nigeria


PDF  


Obiettivo. Il presente studio è stato condotto per verificare la prevalenza, la presentazione, la gestione e l’esito dell’inalazione di corpi estranei durante l’infanzia nella Nigeria sud-orientale lungo un periodo di dieci anni. I decessi dovuti a tale causa stati riportati attraverso diversi mezzi d’informazione.
Metodi. I dossier dei pazienti visitati presso l’ospedale dell’Università della Nigeria (UNTH) sono stati passati in rassegna per ricavarne i dati pertinenti. I dati ottenuti sono stati analizzati e presentati in tabelle e grafici.
Risultati. La popolazione studiata era costituita da 29 pazienti, di cui 18 di sesso maschile e 11 di sesso femminile con un’età media di 4,27 anni. Il gruppo di età modale era pari a 0-3 anni. I sintomi riportati con più frequenza erano tosse e difficoltà respiratorie. Il trattamento era costituito perlopiù da broncoscopia e laringoscopia. Le complicanze del trattamento erano minime e sono state osservate soprattutto tra pazienti che si sono presentati tardivamente. Non si è verificato nessun decesso.
Conclusioni. Una presentazione tempestiva e una diagnosi e un trattamento adeguati favoriscono un esito favorevole nella gestione dell’inalazione di corpi estranei. Ai pazienti deve essere prescritto un consulto specialistico presso il centro il prima possibile.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail