Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 Ottobre;25(5) > Chirurgia 2012 Ottobre;25(5):391-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2012 Ottobre;25(5):391-3

lingua: Inglese

Utilizzo della PET-TC nella diagnosi di infezione dell’impianto femoro-popliteo in PTFE

Günday M.

Ahi Evren Thoracic and Cardiovascular Surgery, Educational and Research Hospital, Department of Cardiovascular Surgery, Trabzon, Turkey


PDF  


L’infezione di un impianto protesico vascolare può essere difficile e la diagnosi e il trattamento precoci sono importanti a causa dei tassi relativamente elevati di amputazione e decesso. La tomografia a emissione di positroni (PET) rappresenta uno strumento clinico bene accetto per la valutazione di routine delle patologie maligne. Un uomo di sessantanove anni di età è stato ricoverato presso il nostro ospedale con apertura minima della ferita. Il bypass femoro-popliteo era stato realizzato 8 mesi prima. Abbiamo eseguito una FDG-PET/tomografia computerizzata (TC), registrando una captazione focale, intensa e anormale, di FDG lungo la protesi vascolare. La protesi è stata rimossa e il bypass femoro-popliteo è stato realizzato con la vena safena. Reputiamo che la PET/TC sia un’eccellente modalità diagnostica per la sospetta infezione dell’impianto vascolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail