Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 Ottobre;25(5) > Chirurgia 2012 Ottobre;25(5):375-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2012 Ottobre;25(5):375-7

lingua: Inglese

Trombo flottante nell’atrio sinistro di un ottuagenario rilevato mediante ecocardiografia transesofagea di routine

Morishita A. 1, Tomioka H. 2, Katahira S. 3, Aizaki M. 1, Hoshino T. 4, Hanzawa K. 5

1 Department of Cardiovascular Surgery, Numata Neurosurgery Heart-Disease Hospital, Numata, Japan;
2 Department of Cardiovascular Surgery, Heart Institute of Japan, Tokyo Women’s Medical University, Tokyo, Japan;
3 Department of Surgery, Tokyo Rosai Hospital, Oota-ku, Japan;
4 Department of Anesthesiology, Minami Machida Hospital, Machida, Japan;
5 Department of Thoracic and Cardiovascular Surgery, Niigata University School of Medicine, Niigata, Japan


PDF  


I trombi flottanti nell’atrio sinistro aumentano il rischio di complicanze infauste come l’embolizzazione sistemica. Descriviamo di seguito il caso di un trombo flottante nell’atrio sinistro di un ottuagenario con ictus e fibrillazione atriale nell’anamnesi; il trombo era stato rilevato in maniera imprevista mediante un’ecocardiografia transesofagea di routine. La rimozione chirurgica del trombo è stata realizzata con successo nonostante l’età avanzata del paziente. L’ecocardiografia transesofagea di routine è quindi uno strumento efficace e indispensabile per la gestione individualizzata di pazienti con ictus e fibrillazione atriale nell’anamnesi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail