Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 Ottobre;25(5) > Chirurgia 2012 Ottobre;25(5):363-4

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Chirurgia 2012 Ottobre;25(5):363-4

 CASI CLINICI

Il drenaggio tubulare attivo

Moss E. 1, Jensen H. 1, Garceau P. 2, Perrault L. P. 1

1 Department of Cardiac Surgery, Montreal Heart Institute, Université de Montréal, Montreal, QC, Canada;
2 Department of Cardiology, Montreal Heart Institute, Université de Montréal, Montreal, Quebec, Canada

Il tamponamento postoperatorio dovuto a emorragia mediastinica è una complicanza patologica potenzialmente letale successiva alla chirurgia cardiaca. I semplici tubi di drenaggio pleurico e mediastinico attualmente utilizzati per agevolare l’evacuazione del sangue mediastinico tendono a ostruirsi con coaguli e detriti, mentre i metodi comunemente utilizzati per ripristinare la pervietà presentano limiti e rischi intrinsechi. Il presente caso di drenaggio chiuso del tamponamento cardiaco post-sternotomia evidenzia i possibili benefici delle più recenti tecnologie di drenaggio, come i dispositivi tubolari di evacuazione attiva, progettati per evacuare in maniera costante il sangue mediastinico, limitando al contempo il rischio d’infezione e trauma dovuto alla pressione negativa applicata alle strutture mediastiniche.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina