Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 October;25(5) > Chirurgia 2012 October;25(5):355-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2012 October;25(5):355-7

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Estrusione della vite cervicale nella trachea determinante una perforazione: segnalazione di un caso

Aydin K. 1, Cokluk C. 1, Kocabicak E. 1, Celik B. 2, Taslak Sengul A. 2

1 Neurosurgery, Ondokuz Mayis University, School of Medicine, Samsun, Turkey; 2 Chest Surgery,Ondokuz Mayis University, School of Medicine, Samsun, Turkey


PDF  


Vi sono state diverse segnalazioni di migrazione ed estrusione della strumentazione cervicale. In base alle nostre conoscenze, l’estrusione della strumentazione cervicale comportante l’ostruzione acuta delle vie aeree è stata segnalata abbastanza di rado. Presentiamo la segnalazione di un caso di complicanza postoperatoria tardiva dell’applicazione di una placca con viti cervicali. Una donna di 77 anni di età è stata ricoverata lamentando dispnea nella settimana precedente e mal di gola. Dieci anni prima del ricovero la paziente era stata sottoposta ad applicazione di placca e viti cervicali a livello di C3-C6 dopo un grave trauma cervicale. La radiografia piana del rachide cervicale ha mostrato quattro viti: due nel corpo della vertebra C3 e due parzialmente estruse dai corpi della vertebra C6. L’immagine sagittale della tomografia computerizzata toracica ha mostrato una vite estrusa dal corpo della vertebra C6 nella trachea. La paziente è stata operata mediante un approccio cervicale anteriore e la placca e le viti sono state visualizzate a livello del corpo vertebrale C3 e C6. La vite estrusa è stata estratta dal corpo della vertebra C6 e l’apertura della parete tracheale è stata riparata utilizzando un patch di muscolo e colla di fibrina. Gli impianti metallici cervicali hanno alcune potenziali complicanze durante e dopo la procedura chirurgica. Il posizionamento di placche multilivello è maggiormente predisposto a tale genere di complicanze a causa delle proprietà biomeccaniche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail