Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 August;25(4) > Chirurgia 2012 August;25(4):335-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2012 August;25(4):335-8

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Tarda manifestazione di stenosi dell’anastomosi a Y alla Roux

Tatulli F., Caputi A., Notarnicola A., Gencarelli D., Caraglia A., Chetta N., Ruggieri T., De Feudis G., Chetta G.

Ospedale V. Emanuele II, Bisceglie, Barletta-Andria-Trani, Italia


PDF  


Tra le numerose tecniche di ricostruzione della continuità gastrointestinale dopo gastrectomia totale quella su ansa defunzionalizzata a Y alla Roux ha universalmente prevalso in quanto è la tecnica che meglio riduce il reflusso alcalino nel’esofago distale che spesso compare in assenza dello stomaco. Le complicazioni che possono comparire si manifestano nell’immediato decorso postoperatorio o meno frequentemente a distanza di tempo a causa di disturbi funzionali o meccanici. Riportiamo un caso di stenosi severa dell’anastomosi a Y alla Roux che si è manifestata sei anni dopo l’iniziale gastrectomia, che ha richiesto ripetuti ricoveri per occlusione dell’intestino tenue, nonché pancreatite. Dopo la diagnosi di occlusione irreversibile e ittero una laparotomia ha risolto il caso con una resezione e anastomosi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail