Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 June;25(3) > Chirurgia 2012 June;25(3):205-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2012 June;25(3):205-7

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Riesecuzione di bypass coronarico fuori pompa mediante minitoracotomia antero-laterale sinistra

Giordano V., Grandjean J. G.

Department of Cardio-Thoracic Surgery, Thoraxcentrum Twente, Medisch Spectrum Twente, Enschede, the Netherlands


PDF  


Nell’era attuale, la chirurgia cardiaca mininvasiva ha dimostrato la sua sicurezza ed efficacia in associazione a buoni esiti clinici a breve e medio termine. Soprattutto in caso di un secondo intervento, l’accesso minimale assicura morbilità e mortalità ridotte rispetto all’approccio chirurgico standard. Nonostante i significativi vantaggi, sussiste una preoccupazione importante: la possibilità di ottenere la stessa qualità dell’intervento senza compromettere i risultati chirurgici. Riportiamo un caso originale di secondo intervento attraverso una piccola toracotomia anteriore sinistra per effettuare una rivascolarizzazione arteriosa completa, usando una tecnica di innesto sequenziale. Il decorso postoperatorio non ha mostrato complicanze e l’esame di follow-up quattro mesi dopo ha confermato un buono stato di salute e una precoce ripresa dell’attività lavorativa.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail