Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2012 Aprile;25(2) > Chirurgia 2012 Aprile;25(2):101-3

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2012 Aprile;25(2):101-3

 CASI CLINICI

Trattamento chirurgico di un carcinoma anaplastico della tiroide con estensione alle cavità cardiache destre

Totaro P. 1, Nicolardi S. 2, Dore R. 3, D’Armini A. M. 2, Viganò M. 1, 2

1 Department of Cardiac Surgery, , S. Matteo IRCCS Foundation, Pavia, Italy;
2 Department of Surgical Sciences, , University School of Medicine, Pavia, Italy;
3 Department of Radiology, , S. Matteo IRCCS Foundation, Pavia, Italy

La diffusione attraverso il tronco venoso brachio-cefalico del carcinoma tiroideo con metastasi intracardiaco è una complicanza rara. Il caso che presentiamo qui è quello di una donna di 67 anni affetta da carcinoma anaplastico della tiroide con massiva estensione alle cavità cardiache destre. L’uso del bypass cardiopolmonare combinato con un approccio classico in stereotomia mediana ha permesso in questo caso la completa rimozione della neoplasia. In caso di neoplasie tiroidee con estensione intracardiaca il trattamento chirurgico radicale è da considerare l’unica alternativa in considerazione del fatto che riduce il rischio di morte improvvisa da embolia polmonare, riduce la probabilità di recidive, aumenta l’efficienza della radioterapia e quindi offre le migliori chance di sopravvivenza.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina