Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2011 October;24(5) > Chirurgia 2011 October;24(5):287-90

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2011 October;24(5):287-90

lingua: Italiano

Anomalie anatomiche nel canale di Guyon. Case report e review della letteratura

Monacelli G., Lotito S., Testa I., Mazzone R., Falchetti A., Irace S.

UP Chirurgia Plastico Ricostruttiva d’Urgenza, DEA – Azienda Policlinico Umberto I, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Roma, Italia


PDF  


Il canale di Guyon è un canale osteo-fibroso localizzato nella porzione ulnare del polso: essendo un compartimento chiuso, qualsiasi variazione di volume al suo interno può determinare la compressione di strutture anatomiche importanti che vi sono accolte, in particolare del nervo ulnare. Questa sindrome da entrapment, chiamata “Sindrome del canale di Guyon”, può essere determinata dalla presenza di cisti o altre neoformazioni, piccoli traumi o anomalie anatomiche, come la presenza di muscoli accessori. La sintomatologia tipica è caratterizzata da disturbi sensitivi, come parestesie del IV e V dito, e motori, come ipotrofia del muscolo I interosseo dorsale e dei muscoli dell’eminenza ipotenar. Presentiamo il caso clinico di una donna di 58 anni, giunta alla nostra osservazione con una tumefazione a livello della regione ulnare del polso sinistro, accompagnata da dolore ma senza alcun disturbo sensitivo o funzionale. In corso di chirurgia, la tumefazione, che si è rivelata essere una formazione cistica di circa 1,5 cm, è stata rimossa, ed è stata inoltre osservata la presenza di un muscolo accessorio, i cui fasci si univano al ventre principale del muscolo abduttore del V dito. Questa scoperta ci ha spinti a praticare una resezione del tetto del canale di Guyon, per scongiurare l’instaurarsi di una sindrome da entrapment vascolonervoso. La completa remissione della sintomatologia in seguito all’intervento è però da riferirsi esclusivamente alla rimozione dell’ingombro costituito dalla formazione cistica e il ritrovamento del muscolo accessorio all’interno del canale di Guyon deve essere considerato come un reperto occasionale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail