Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2011 Giugno;24(3) > Chirurgia 2011 Giugno;24(3):121-4

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Chirurgia 2011 Giugno;24(3):121-4

 ARTICOLI ORIGINALI

Colecistite acuta: trattamento conservativo e colecistectomia tardiva

Kontopodis N., Spiridakis K., Panagiotakis G., Grigoraki M., Kokkinakis T., Rokadakis L.

Surgical Department, Venizeleion General Hospital Heraklion, Heraklion, Crete, Greece

Obiettivo. Presentiamo 315 pazienti con colecistite acuta che inizialmente erano trattati con terapia consevativa e che dopo 6-8 settimane erano sottoposti a una tardiva colecistectomia elettiva. Si confrontano i nostri risultati con quelli della bibliografia per determinare se una colecistectomia precoce o tardiva sia il modo appropriato di trattare questi pazienti.
Metodi. Dal 2008 a Dicembre 2009, sono trattati nel nostro reparto 315 pazienti con colecistite acuta: 209 (66,35%) erano donne e106 (33,65%) erano uomini con una età media di 51,9 anni. Tutti i pazienti erano inizialmente trattati con terapia conservativa.
Risultati. Fra i 315 pazienti, dopo 5 giorni 16 (5,07%), non rispondendo alla terapia medica iniziale, sono stati sottoposti a intervento chirurgico d’urgenza di colecistectomia aperta. In questo gruppo la permanenza all’ospedale è stato di 9 giorni. I rimanenti 299 pazienti dopo il trattamento iniziale conservativo e una permanenza per circa 5 giorni sono stati dimesso. In un periodo compreso tra le 6 e e le 8 settimane sono stati sottoposti a colocistectomia: 258 pazienti (81,9%) con intervento chirugico laparoscopico, 32 paztienti (10,15%) con intervento chirurgico aperto e 9 (2,85%) con una conversione dalla tecnica laparoscopica a quella aperta.
Conclusioni. Il trattamento conservativo iniziale di pazienti con colecistite acuta e l’intervento chirurgico dopo 6-8 settimane sembra essere un modo sicuro di approcio per questi pazienti. In questo articolo si analizzano le minori complicanze e il minore numero di conversioni della chirurgia laparoscopica di colecistectomia, senza aumentare il tempo di ospedalizzazione.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina