Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2011 Giugno;24(3) > Chirurgia 2011 Giugno;24(3):115-9

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Chirurgia 2011 Giugno;24(3):115-9

 ARTICOLI ORIGINALI

Relazione tra spessore della protesi e reazione alla protesi nella parete addominale

Küçükkartallar T., Sahin M., Çakir M., Kafali E., Saygun O., Tekin A., Ünlü Y., Aktürk S.

Deparment of General Surgery, Meram Medical Faculty, Selcuk University, Konya, Turkey

Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è di confrontare l’entità della reazione tissutale a livello della parete addominale anteriore causata da protesi sintetiche con spessore delle fibre differente.
Metodi. In tutti i ratti, la cute e il sottocute della parete addominale sono stati incisi per 2 cm lungo la linea mediana, con dissezione di un’area di 3x3 cm2. Gruppo I: è stata effettuata solo la dissezione. Gruppo II: una protesi di 2x2 cm2 dello spessore di 320 micron è stata applicata sull’area dissecata. Gruppo III: una protesi di 2x2 cm2 dello spessore di 600 micron è stata applicata sull’area dissecata.
Risultati. Il tasso di infezione e del sieroma lungo la linea mediana è stato del 15% (tre ratti) nel Gruppo I, del 25% (5 ratti) nel Gruppo II e del 35% (7 ratti) nel Gruppo III. I livelli plasmatici di IgE nei ratti con protesi erano significativamente aumentati rispetto al gruppo controllo (P<0,05). Il valore del gruppo con protesi sottile era significativamente ridotto rispetto al gruppo con protesi spessa (P<0,05). Non è stata osservata una differenza significativa per quanto riguarda i livelli di leucociti tra i gruppi (P<0,05). Il livello di fibrosi nel gruppo III era maggiore che nell’altro gruppo (P<0,05).
Conclusioni. La reazione tissutale è avvenuta per entrambe le protesi. La reazione verificatasi nel gruppo della protesi sottile era significativamente ridotta rispetto al gruppo con protesi spessa, come dimostrato dai tests sierologici, e valutazioni al microscopio elettronico e ottico. La reazione tissutale è quindi correlata con le dimensioni della protesi.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina