Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2010 December;23(6) > Chirurgia 2010 December;23(6):311-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2010 December;23(6):311-3

lingua: Inglese

Granulomatosi orofacciale: descrizione di un caso clinico

Shetty D.C., Urs A.B., Rai H.C., Bablani D., Tyagi N.

Department of Oral and Maxillofacial Pathology I.T.S-CDSR, Muradnagar, India


PDF  


La granulomatosi orofacciale è un’entità clinico-patologica non comune relativa a pazienti che presentano lesioni a livello orale caratterizzate da dilatazione labiale persistente e/o ricorrente, ulcere orali ed una varietà di altre caratteristiche orofacciali, che in una biopsia della lesione presentano linfoedema e granulomi non caseosi. L’eziologia delle lesioni orali con granulomi non caseosi includono la malattia di Crohn orale (alcuni pazienti con lesioni a livello orale sviluppano i sintomi intestinali tipici del morbo di Crohn dopo mesi o anni), infezioni a livello dentale, sarcoidosi ed allergie da cibo o da contatto. Il presente caso clinico mette in evidenza un caso di granulomatosi orofacciale in una donna di quarant’anni. L’approccio diagnostico a questa condizione ha assunto un’importanza speciale, favorendo una migliore gestione della paziente ed una migliore prognosi. Il trattamento della granulomatosi orofacciale non è realmente efficace e può non esser sempre necessario, sebbene la maggioranza dei pazienti necessita di alcuni trattamenti medici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail