Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2010 Dicembre;23(6) > Chirurgia 2010 Dicembre;23(6):293-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2010 Dicembre;23(6):293-5

lingua: Inglese

Sindrome compartimentale del braccio superiore: caso clinico e revisione della Letteratura

Galanopoulos G. 1,2, Giannakopoulou S. 3, Filalithis P. 3, Lambidis C. 1

1 Department of Vascular Surgery, ‘Iasò’ General Hospital, Athens, Greece
2 Department of Pharmacology, Medical School University of Athens, Greece
3 Department of Internal Medicine, ‘Iasò’ General Hospital, Athens, Greece


PDF  


La sindrome compartimentale acuta è una condizione in cui l’aumentata pressione in uno spazio limitato compromette l’afflusso sanguigno ai tessuti ivi contenuti. Questa condizione è associata ad elevati tassi di morbilità e mortalità, soprattutto a causa della diagnosi e del trattamento ritardati. L’arto superiore rappresenta una rara sede di sindrome compartimentale. Viene riportato un caso di sindrome compartimentale anteriore dell’arto superiore conseguente ad ematoma in un paziente in terapia anticoagulante orale per trombosi venosa profonda ed embolia polmonare verificatisi il mese precedente. L’intervento chirurgico tempestivo di fasciotomia ha prevenuto potenziali gravi complicanze.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail