Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2010 December;23(6) > Chirurgia 2010 December;23(6);227-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2010 December;23(6);227-30

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Lesioni polipoidi della colecisti: è possibile una diagnosi preoperatoria accurata?

Kamali Polat A. 1, Gungor B. 1, Seren D. 1, Polat A. V. 2, Erzurumlu K. 1, Polat C. 1

1 Department of Surgery, Ondokuz Mayis University, Samsun, Turkey
2 Department of Radiology, Ondokuz Mayis University Samsun, Turkey


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di determinare l’accuratezza dell’ecografia nella diagnosi dei polipi della colecisti. In questo articolo, sono stati analizzati in maniera retrospettiva 34 casi delle 775 colecistectomie in cui vi era una diagnosi preoperatoria ecografica (US) di PG o PLG, correlando i dati istopatologici post-colecistectomia con i dati ecografici preoperatori.
Metodi. La diagnosi iniziale di polipo della colecisti è stata effettuata ecograficamente. È stata condotta un’analisi retrospettiva dei sintomi, delle patologie epatobiliari coesistenti, dei dati radiologici (numero, dimensioni e caratteristiche dei polipi), e del tipo di intervento chirurgico effettuato, delle indicazioni chirrugiche e della diagnosi istopatologica definitiva. L’esame istologico definitivo della colecisti è stato effettuato in tutti i pazienti. La diagnosi ecografica preoperatoria e la diagnosi patologica postoperatoria sono state confrontate per ciascun paziente. Sono stati discussi i risultati falsi positivi ecografici nei casi di discordanza, e il nostro approccio chirurgico ai polipi della colecisti, in base ai dati dell’attuale Letteratura.
Risultati. I tassi di veri positivi e falsi positivi per l’esame US sono stati 14/34 (41,17%), 20/34 (58,82%). Le dimensioni medie del polipo erano 10,93±53 mm (range 5-25). La percentuale di polipi di dimensioni inferiori ai 10 mm all’US era 82,35 % (28/34). Il tasso di polipi multipli all’US era 61,7 %, mentre il tasso di polipi singoli era 38,23%. Trentun pazienti sono stati sottoposti ad intervento chirurgico di colecistectomia laparoscopica. Il paziente con sospetto preoperatorio di polipo maligno è stato sottoposto a colecistectomia laparotomica. In due pazienti, è stata necessaria la conversione laparotomica.
Conclusioni. La diagnosi e il trattamento dei PLG e dei PG è complesso. Sebbene in un paziente la natura di malignità sia stata diagnosticata preoperatoriamente con l’US, nel nostro studio, l’ecografia non si è dimostrata completamente accurata nel differenziare veri polipi dalla colesterolosi. Nei casi in cui si diagnostica con l’US una lesione polipoide della colecisti, si devono sempre considerare altre patologie come la colelitiasi, la colesterolosi, i polipi di colesterolo e la colecistite, che frequentemente vengono diagnosticati erroneamente come veri polipi. Poiché i veri polipi della colecisti possono degenerare, in caso di sospetto di malignità occorre effettuare altri accertamenti diagnostici oltre all’US.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail