Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2010 Febbraio;23(1) > Chirurgia 2010 Febbraio;23(1):5-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2010 Febbraio;23(1):5-7

lingua: Inglese

Una rara complicanza della chirurgia ricostruttiva dell’aorta addominale: prolasso mucoso necrotico del sigma. Primo caso in letteratura

Parsak C. K. 1, Poyrazoglu H. 2, Yalav O. 1, Sakman G. 1, Doran F. 3

1 Cukurova University, Medical Faculty, Department of General Surgery, Balcali, Adana, Turkey
2 Cukurova Hospital, Department of Cardiovascular Surgery, Balcali, Adana, Turkey
3 Cukurova University, Medical Faculty, Department of Pathology, Balcali, Adana, Turkey


PDF  


Le complicanze della chirurgia protesica dell’aorta includono l’occlusione della protesi, l’emorragia, l’infezione, lo pseudoaneurisma, la fistola aortoenterica e l’ischemia intestinale. Riportiamo una rara complicanza di bypass aortobifemorale che ha causato ischemia della mucosa del sigma. Un uomo di 56 anni era stato sottoposto a bypass aortobifemorale per occlusione completa bilaterale delle arterie iliache. Il paziente riferiva dolori addominali aspecifici, costipazione e prolasso mucoso necrotico. All’esame obiettivo, l’addome si presentava normale ma circa 20-25 cm di tessuto mucoso necrotico che protrudevano dall’ano. Una colonscopia aveva evidenziato un sigma e retto prossimale con mucosa fragile, iperemica e con ulcere. Durante la prima settimana di ospedalizzazione è stata impostata una nutrizione parenterale totale. Il tessuto necrotico è stato asportato in anestesia locale. Il paziente è stato sottoposto a terapia medica per 20 giorni. Non sono stati evidenziati alterazioni patologiche a livello addominale durante la degenza. Gli esami clinici, radiologici ed endoscopici sono risultati di norma dopo 12 mesi. In conclusione, nel periodo postoperatorio dopo chirurgia protesica aortica, i pazienti dovrebbero essere attentamente monitorizzati per il rischio di ischemia intestinale. Quindi, l’ischemia mucosa del sigma deve essere presa in considerazione quando si evidenzia un prolasso mucoso necrotico dal canale anale dopo bypass aortobifemorale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail