Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2009 Giugno;22(3) > Chirurgia 2009 Giugno;22(3):163-4

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2009 Giugno;22(3):163-4

lingua: Inglese

Aneurisma dell’aorta addominale associato a vena cava inferiore posizionata a sinistra

Marín-Manzano E. 1, González-De-Olano D. 2, Cuesta-Gimeno C. 1, Utrilla-López A. 1

1 Department of Vascular Surgery Hospital Ramón y Cajal, Madrid, Spain
2 Allergy Unit, Hospital de Fuenlabrada, Madrid, Spain


PDF  ESTRATTI


Le anomalie del sistema venoso sono un reperto frequente nei pazienti che si sottopongono ad interventi di chirurgia vascolare. Una delle anomalie più comuni è rappresentata dallo spostamento a sinistra della vena cava inferiore, che è stata frequentemente descritta in associazione con l’aneurima aortico infrarenale. Gli autori descrivono il caso di un soggetto di sesso maschile di 68 anni di età ricoverato presso il loro ospedale a causa di crisi renoureterali ricorrenti. La tomografia computerizzata (computed tomography, CT) ha evidenziato la presenza di un aneurisma aortico infrarenale con diametro maggiore di 7 cm e la concomitante presenza dello spostamento a sinistra della vena cava inferiore. Utilizzando un approccio laparoscopico mediano, il paziente è stato sottoposto ad aneurismoraffia e all’esecuzione di un bypass infrarenale aorto-bi-iliaco. La diagnosi preoperatoria delle anomalie vascolari, con la CT di routine o con la risonanza magnetica evita il rischio di danni involontari durante gli interventi chirurgici e riduce il tasso di complicanze.

inizio pagina