Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2009 June;22(3) > Chirurgia 2009 June;22(3):151-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Chirurgia 2009 June;22(3):151-4

lingua: Italiano

Efficacia della SEPS nel trattamento delle ulcere venose croniche della gamba. Esperienza personale

Vanni L., Cerbone V., La Manna S., Fresini A., Lavorgna B., Grasso M., Papaleo D., Apicella G., Abate S.

Unità di Chirurgia Generale e Riabilitazione pre e postoperatoria Università degli Studi di Napoli Federico II, Napoli


PDF  


Obiettivo. Le vene perforanti dell’arto inferiore sono considerate tra le maggiori responsabili della comparsa e della cronicizzazzione delle ulcere venose nell’IVC.
Metodi. Nel periodo compreso tra Gennaio 1998 e Dicembre 2004, 177 pazienti (134 femmine e 43 maschi) con insufficienza dell vene perforanti e alterazioni distrofiche del terzo inferiore di gamba, sono stati sottoposti ad intervento di SEPS. Basandosi sulla classificazione CEAP nella sua parte clinica, gli autori hanno valutato gli effetti di tale intervento sul miglioramento delle distrofie cutanee.
Metodi. Durante il follow-up della durata media di tre anni è stata dimostrata la guarigione dell’ulcera con riepitelizzazione nel 94,6% dei pazienti che presentavano una ulcera aperta i quali sono passati dalla classe C6 alla classe C5.
Risultati. Dei pazienti con ulcera guarita (classe C5) il 34,4% è passato in classe C4a, il 60,6% in classe C4b e nel 5% dei cazi non si è avuto miglioramento. Dei pazienti con l’ipodermosclerosi nel 91,7% si è registrata la guarigione completa e nell’8,3% persistevano lievi turbe trofiche.
Conclusioni. La SEPS si è dimostrata essere un’intervento sicuro, rapido ed efficace in quelle condizioni di IVC in cui le perforanti insufficienti sono la causa di gravi lesioni distrofiche ed ulcerative.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail