Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2009 Aprile;22(2) > Chirurgia 2009 Aprile;22(2):121-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2009 Aprile;22(2):121-3

lingua: Inglese

Tecnica “bone spreading”: caso clinico

Nishioka R. S. 1, Paixão J. C. 2

1 Department of Dental Materials and Prosthodontics State University of São Paulo (UNESP) São José dos Campos, São Paulo, Brazil
2 Private Practice, São Paulo, Brazil


PDF  


La tecnica “bone spreading” (BST) consiste in un accrescimento in senso orizzontale con minimo trauma per il simultaneo posizionamento dell’impianto e costituisce un’alternativa alla tecnica dell’osteotomia di Summer sia per il suo impiego clinico, sia per l’armamentario. Il vantaggio principale della tecnica della dilatazione della cresta mascellare risiede nella significativa minor invasività del metodo; la parete buccale si espande dopo che l’osso midollare è stato compresso contro l’osso corticale. La dilatazione laterale ed il compattamento dell’osso midollare hanno migliorato la stabilità primaria. La differenza sostanziale risiede nel fatto che la BST applicata nel caso clinico qui riportato ha minimizzato il disagio per il paziente, eliminando quindi la necessità del malleting.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail