Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2009 Febbraio;22(1) > Chirurgia 2009 Febbraio;22(1):45-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Chirurgia 2009 Febbraio;22(1):45-8

 CASI CLINICI

Una metastasi polmonare da carcinoma neuroendocrino a grandi cellule della vescica

Maeda R. 1, Isowa N. 1, Onuma H. 2, Miura H. 2, Koumi T. 3

1 Division of Thoracic Surgery Matsue Red Cross Hospital, Shimane, Japan
2 Division of Pathology Matsue Red Cross Hospital, Shimane, Japan
3 Division of Urology Matsue Red Cross Hospital, Shimane, Japan

Gli Autori riportano il caso di una metastasi polmonare da carcinoma neuroendocrino a grandi cellule (LCNEC) della vescica in un soggetto di sesso maschile di 79 anni. Il paziente era stato precedentemente sottoposto a cistoprostatectomia radicale per un tumore della vescica, che all’esame istologico definitivo si era rivelato essere un LCNEC della vescica. Sei mesi dopo, una tomografia assiale computerizzata del torace aveva evidenziato un piccolo nodulo a livello del lobo inferiore del polmone sinistro, che successivamente era incrementato di dimensioni rapidamente da 0,5 cm a 6 cm in un periodo di 10 mesi. La tomografia ad emissione di positroni con 18F-fluorodesossiglucosio (FDG-PET) aveva evidenziato un iperaccumulo in tale sede. In considerazione del rapido incremento delle dimensioni e dell’elevato accumulo di FDG alla FDG-PET, che deponevano per una massa tumorale ad elevata malignità, il paziente è stato sottoposto ad intervento chirurgico di toracotomia per ottenere una diagnosi istologica definitiva e per il successivo trattamento. In base all’esame istologico definitivo, la diagnosi è stata di metastasi polmonare da LCNEC a partenza dalla vescica.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina