Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2008 December;21(6) > Chirurgia 2008 December;21(6):365-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2008 December;21(6):365-8

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Il condilo mandibolare bifido associato al canino dislocato palatalmente. Caso clinico e revisione della letteratura

Di Stefano M. L. 1, Leonardi R. 2

1 Department of Orthodontics, Catania Dental College, University of Catania, Catania, Italy
2 Department of Orthodontics, Catania Dental College, University of Catania, Catania, Italy


PDF  


Il condilo mandibulare bifido (bifid mandibular condyle, BMC) è una rara anomalia caratterizzata da una divisione della testa del condilo mandibulare. La BMC primitiva è una conseguenza di un processo displasico della cartilagine del condilo nella fase iniziale del suo sviluppo, mentre la BMC secondaria è causata dal rimodellamento dell’osso dopo un trauma articolare o i microtraumi ripetuti da malocclusione. Lo scopo di questo lavoro è segnalare una nuova associazione di un primo caso di condilo mandibulare bifido, in una donna di 26 anni che presentava anche un canino dislocato palatalmente. Sia i risultati clinici che l’immagine di risonanza magnetica nucleare sono presentati con una revisione della letteratura.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail