Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2008 Dicembre;21(6) > Chirurgia 2008 Dicembre;21(6):311-4

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2008 Dicembre;21(6):311-4

 ARTICOLI ORIGINALI

Sistema di neurostimolazione elettrica multiparametrica, modulata in frequenza, durata dell’impulso e nel tempo per il trattamento delle ulcere diabetiche. Dati preliminari incoraggianti

Margara A., Boriani F., Obbialero F. D., Bocchiotti M. A.

Department of Plastic Surgery University of Turin, Turin, Italy

Obiettivo. Le ulcere cutanee accompagnano spesso la compromissione vascolare e la neuropatia che caratterizzano il piede diabetico. Nella letteratura scientifica non vi sono dati sulla stimolazione elettrica nelle linee guida per la gestione del piede diabetico, che generalmente prevedono la toeletta chirurgica e, se necessario l’intervento chirurgico ricostruttivo. L’obiettivo di questo studio è stato quello di valutare l’efficacia della stimolazione elettromagnetica a modulazione di frequenza (Frequency Rhythmic Electrical Modulation System: FREMS) in associazione al trattamento tradizionale del piede diabetico.
Metodi. Un gruppo di pazienti con piede diabetico è stato suddiviso in 2 sottogruppi. Il Gruppo A (16 pazienti) è stato trattato con FREMS in associazione con la terapia classica, mentre il Gruppo B (14 pazienti) è stato sottoposto solo al trattamento tradizionale, consistente nella toeletta chirurgica. Le dimensioni dell’ulcera sono state misurate per tre volte durante un periodo di osservazione di due mesi.
Risultati. La riduzione percentuale delle dimensioni della ferita è stata significativamente maggiore nel Gruppo A, almeno per quanto riguarda la prima e la seconda misurazione (P<0,05).
Conclusioni. Sebbene il numero di pazienti studiato sia limitato, la FREMS ha evidenziato una certa efficacia nel trattamento del piede diabetico. Questa terapia accelera la guarigione della ferita e riduce il dolore associato sia all’ulcera che alla neuropatia diabetica. Se i dati clinici riferiti dagli Autori saranno confermati da studi eseguiti su casistiche più ampie di pazienti, la FREMS potrà essere proposta come uno strumento utile da combinare con il trattamento classico del piede diabetico.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina