Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2008 October;21(5) > Chirurgia 2008 October;21(5):267-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

CHIRURGIA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Chirurgia 2008 October;21(5):267-9

lingua: Inglese

Ischemia di organo addominale causata da contropulsazione aortica: caso clinico

Aoyagi S. 1,2, Onitsuka S. 2, Oda T. 1,2, Tobinaga S. 2, Sawada M. 1, Watanabe S. 1

1 Intensive Care Unit Kurume University Hospital, Kurume, Japan
2 Department of Surgery Kurume University Hospital, Kurume, Japan


PDF  


Una donna di 64 anni di età era stata sottoposta a contropulsazione aortica (intra-aortic balloon pumping, IABP) dopo intervento cardiochirurgico valvolare, con tamponamento cardiaco a bassa portata nel postoperatorio. Dopo aver ristabilito con successo le condizioni emodinamiche tramite drenaggio pericardico, la paziente ha iniziato a riferire dolore addominale senza segni di embolia periferica. Agli esami ematochimici è stato rilevato un aumentato livello sierico dei valori di creatinchinasi e di lattato deidrogenasi. La radiografia del torace aveva mostrato l’estremità cefalica del catetere della IABP 2 cm distalmente al bulbo aortico. Un’ecografia addominale aveva evidenziato l’estensione del pallone della IABP fino all’origine dell’arteria mesenterica superiore. La rimozione del catetere della IABP ha immediatamente fatto cessare il dolore addominale. Successivamente, la paziente è stata sottoposta a colonscopia, con riscontro di ulcera. In questo caso, una combinazione di ridotta gittata cardiaca e di ostruzione meccanica dell’arteria mesenterica superiore causata da un pallone della IABP, per troppo tempo in posizione impropria, può essere stata la causa del danno ischemico al colon.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail