Ricerca avanzata

Home > Riviste > Chirurgia > Fascicoli precedenti > Chirurgia 2007 Giugno;20(3) > Chirurgia 2007 Giugno;20(3):141-3

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOCHIRURGIA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0394-9508

Online ISSN 1827-1782

 

Chirurgia 2007 Giugno;20(3):141-3

 CASI CLINICI

Cisti spleniche benigne con elevati valori sierici di markers tumorali

Vadalà S., Lodin M., Pappalardo A., Giannone G., Cinardi N.

Unit of Surgical Oncology, Department of Oncology G. Garibaldi Hospital, Catania, Italy

Il rapporto tra cisti spleniche e markers tumorali, è stato ampiamente esaminato, comunque il preciso significato e rilevanza clinica non sono ancora stati del tutto compresi. Il presente studio è stato intrapreso per valutare i livelli dei markers tumorali in pazienti con cisti spleniche. Inoltre, abbiamo esaminato le differenze tra i livelli di markers tumorali prima e dopo l’intervento chirurgico e come tali livelli correlino con i livelli dei markers intracistici. Nel presente articolo presentiamo due pazienti affetti da cisti spleniche. Campioni di sangue sono stati raccolti prima e dopo la rimozione della cisti splenica, ed analizzati per valutare i livelli di CA19.9, CA 125 e CEA. Le cisti spleniche sono state rimosse ed analizzate sia istologicamente che per il contenuto dei markers tumorali. I nostri risultati dimostrano che i livelli dei markers tumorali sono significativamente più alti nei pazienti con cisti spleniche e si normalizzano dopo la splenectomia. I risultati dimostrano che gli elevati livelli di markers tumorali nei pazienti affetti da cisti spleniche benigne sono da riferire alle cisti e non a malattia oncologica.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina